Settori & Gruppi target

Settori

Un settore fondamentale per il quale Valuplex effettua perizie di stima è quello metallurgico, che include comparti quali la produzione di stampi e utensili, l’ingegneria meccanica e l’automotive. Anche in questo ambito si distinguono diversi processi produttivi. Procedimenti quali la foratura, alesatura, tornitura, fresatura, rettifica, segatura, filettatura e incisione rientrano ad esempio nella lavorazione per asportazione, mentre la piegatura, colata, lavorazione al martello, forgiatura, incisione, punzonatura e la laminazione sono processi non asportanti.
Il mercato delle macchine usate del comparto è vasto e complicato e rispetto ad altri settori offre minima trasparenza dei prezzi, tanto da rendere difficile, per operatori occasionali la stima degli importi realizzabili per i macchinari. In tali circostanze, una solida competenza e un’ampia base dati interna sono fondamentali per poter fornire ottime perizie di stima, che a nostro avviso solo un fornitore di servizi specializzato come ad es. Valuplex è in grado di garantire. I nostri periti ricorrono ai dati della piattaforma www.surplex.com e verificano quasi quotidianamente che gli importi realizzati alle aste corrispondano a quanto da loro stimato. Tanta solida esperienza, unita a validi supporti digitali, consente a Valuplex di determinare valori molto più in linea con il mercato e al contempo superiori. Valuplex suole far esaminare e valutare i macchinari da almeno due esperti, in modo da garantire maggiori riferimenti e sicurezza.

Il settore dei componenti e prodotti in subfornitura nonché la produzione di autoveicoli completi è un ramo industriale fortemente sviluppato non solo in Germania, bensì in molti stati europei, con la presenza di numerose aziende. Valuplex valuta macchinari e impianti tecnici di tutti i comparti, ossia capitale di classe 1 (Tier 1 – fornitori di sistemi/moduli), capitale di classe 2 (Tier 2 – fornitori di componenti) e capitale di classe 3 (Tier 3 – fornitori di parti finite).
Questo mercato già da tempo è soggetto a notevoli cambiamenti dovuti a diversi fattori. Per determinate categorie di macchinario tali cambiamenti comportano notevoli fluttuazioni dei valori di mercato. Per ottenere una stima attendibile è necessario pertanto poter contare su un partner che tenga in considerazione e includa nella perizia di stima anche l’andamento generale del mercato di determinati comparti. È necessario inoltre disporre di profonde conoscenze tecniche relative ai macchinari specifici ed eventuali linee produttive, per poter valutare in che forma o in base a quali modalità e in quali settori alternativi potrebbero essere impiegate, realizzando così un valore residuo maggiore rispetto a quello inizialmente ipotizzato.
Valuplex suole far esaminare e valutare i macchinari da almeno due esperti, in modo da garantire maggiori riferimenti e sicurezza.

Che si tratti di una fabbrica di cucine o di una segheria, valutiamo le macchine per la lavorazione di pannelli, le piallatrici e altre macchine da falegnameria, impianti di rivestimento e rifinitura, perforatrici e macchine per tasselli, impiallacciatrici e molte altre attrezzature utilizzate per la lavorazione del legno.
Anche per il trasporto dei prodotti, specialmente dei pannelli in compensato, il settore ha sviluppato una serie di soluzioni quali gruppi di volta, impilatrici e palletizzatori, nastri a rulli e nastri trasportatori.
Esiste inoltre una grande varietà di macchine periferiche come ad es. impianti specifici per l’imballaggio, soluzioni per la movimentazione di prodotti in legno e molto altro ancora: quello delle macchine per la lavorazione del legno in effetti è un campo vastissimo.
In questo settore esistono molte macchine che si caratterizzano per l’elevata stabilità di valore e che trovano impiego in pressoché tutte le aziende di lavorazione del legno. Esistono tuttavia anche linee di produzione altamente specializzate o singoli centri di lavoro per i quali, anche le dotazioni e il campo di impiego sono aspetti decisivi per il rispettivo valore di mercato. In questo ambito i prezzi di una macchina nuova raggiungono facilmente prezzi a 6 o 7 cifre. In tal senso, un elemento fondamentale della stima è l’esperienza del perito, in quanto i semplici dati macchina e l’anno di costruzione non consentono ai “non addetti ai lavori” di determinare accuratamente il prezzo di mercato finale.
Valuplex suole inoltre far esaminare e valutare i macchinari da almeno due esperti, in modo da garantire maggiori riferimenti e sicurezza.

Sono molti i rami dell’industria che richiedono la lavorazione di materie plastiche. L’industria alimentare, ad esempio, produce varie tipologie di imballo impiegando macchine per lo stampaggio a iniezione.
La lavorazione della plastica prevede processi di formatura quali il già citato stampaggio a iniezione, per soffiaggio e schiumatura, cui si aggiunge l’ulteriore, fondamentale categoria dei processi di formatura quali la saldatura e l’incollaggio. Altro processo consueto per il settore è la lavorazione meccanica su tornio e fresa. La grande varietà dei macchinari per la lavorazione delle materie plastiche ne determina caratteristiche diverse tra loro. Ad esempio, per la produzione delle bottiglie si va a soffiare un elemento termoplastico prelavorato all’interno di uno stampo. L’elemento, che in questa fase si riscalda, raffreddandosi mantiene la forma.
Le diverse tipologie di materiale plastico non consentono di descrivere in modo univoco e generalizzato la struttura delle macchine per la loro lavorazione. Nel caso dei processi di asportazione si impiegano normali macchine utensile. Gli utensili per la lavorazione dei materiali plastici presentano angoli di taglio diversi da quelli per la lavorazione dei metalli. Gli elementi in plastica vengono prodotti singolarmente o in serie sulla base di disegni o set di dati destinati a macchine automatiche. Nel caso della produzione per asportazione è importante limitare la temperatura della lama. A tale scopo si impiegano specifici elettromandrini raffreddati ad aria per la lavorazione della plastica. Anche i portautensili sono espressamente concepiti per tale lavorazione.
Dal punto di vista dei prezzi, lo sviluppo della stampa 3D (processo additivo) comporta notevoli svantaggi, sul mercato secondario in particolare per le macchine da stampaggio a iniezione classiche di piccole dimensioni e meno recenti. In questo caso è consigliabile monitorare l’andamento dei prezzi attraverso gli importi concretamente realizzati, al fine di indicare al cliente un valore in linea con il mercato. Data il gran numero di macchine per la lavorazione delle materie plastiche messe in vendita sul portale www.surplex.com, disponiamo di una base di dati cui fare riferimento nell’effettuare la stima. Valuplex suole far esaminare e valutare tutti i macchinari da almeno due esperti, in modo da garantire maggiori riferimenti e sicurezza.

Un altro importante ramo produttivo è l’industria alimentare. Per poter coprire il notevole fabbisogno di prodotti alimentari di alto livello, è necessaria tutta una serie di macchinari.
In questo ambito sono oggetto di perizie di stima le macchine specifiche per la lavorazione dei prodotti alimentari come anche quelle per l’imballaggio. Spesso il comparto si avvale di soluzioni semi o interamente automatiche. Integrano i macchinari, le soluzioni per la movimentazione e il trasporto dei prodotti alimentari. Le linee di imballaggio programmabili impiegano diversi tipi di macchine. Soluzioni comuni sono i robot a braccio articolato con controllo numerico, le avvolgitrici per pallet, formacartoni automatici, sistemi di incollaggio a fusione, elevatori a pantografo e nastri trasportatori in ingresso e in uscita.
Dato l’elevato fabbisogno di prodotti alimentari da coprire, il settore attualmente necessita di macchine destinate sia alla lavorazione che al successivo imballaggio. Le macchine per l’industria alimentare solitamente sono semiautomatiche o interamente automatiche.

Nel valutare tali macchinari è necessario prendere in considerazione l’impiego per il quale sono state concepite nonché le possibilità di riutilizzo. Poiché molte di questa macchine presentano un elevato grado di personalizzazione, rispetto a quelle di impiego universale sono più difficili da piazzare sul mercato secondario. Per l’esame e la valutazione Valuplex si avvale pertanto di due periti che stimano il valore di mercato della vostra attrezzatura.

L’edilizia è uno dei principali settori dell’economia tedesca. Per poter operare con efficienza, sono necessari validi macchinari specifici. I macchinari per l’edilizia sono impiegati per la lavorazione e il trasporto di diversi materiali nonché come ausili per costruzione di edifici.
Il settore edile impiega in parte macchine, attrezzature e veicoli altamente specifici, utilizzabili esclusivamente per la costruzione di strade, tunnel, canali o condutture. Per citare qualche esempio: perforatrici e scanalatrici da muro, rulli e compattatori. Altre macchine per l’edilizia possono essere interessanti per tutti i comparti del settore e altri rami; così ad es. escavatrici, pale caricatrici, benne, betoniere, carrelli elevatori, gru, ecc.
Nonostante i valori di mercato delle macchine per l’edilizia, data la quantità di piattaforme online, sembrino assai trasparente, ai fini della stima è indispensabile essere a conoscenza dei risultati ottenuti nel concreto. Le idee di prezzo degli operatori sul mercato visibili pubblicamente spesso non rispecchiano l’importo realmente ottenibile. Molte offerte rimangono online a lungo proprio perché il prezzo desiderato è troppo alto.
Valuplex valuta sulla base di risultati di vendita reali ottenuti via www.surplex.com e avvalendosi di due periti, proprio per garantirvi una stima in linea con il mercato, con un importo che alla fine sia realizzabile.

Per poter nutrire la popolazione mondiale in costante crescita l’agricoltura di tipo tradizionale si è trasformata in agroindustria (economia agricola) che comprende i diversi ambiti dell’agricoltura e dell’allevamento di bestiame. L’agrindustria si caratterizza per la crescente produttività e la produzione di massa. Di qui l’impiego nel settore di macchine agricole, veicoli e attrezzature altamente specializzate e performanti. Trattori, impianti di mungitura, cippatrici, trebbiatrici, scavabietole sono solo alcuni esempi di una lista di macchinari infinita.
Tra i vari settori, l’agroindustria è quello in cui lo sviluppo tecnologico degli ultimi cent’anni è più evidente. Ancora fino a qualche decennio fa, in agricoltura l’aratro trainato da cavalli e controllato a mano era il normale e consueto strumento di lavoro. A giorno d’oggi invece vediamo svolgere i gravosi lavori dei campi da trattori altamente performanti che impiegano efficienti applicazioni.
Quello delle macchine agricole usate è un mercato grande ma complesso soprattutto per quanto riguarda la stima del valore, cosa che è dovuta alla varietà di attrezzature, accessori e macchine speciali. Il funzionamento specifico e gli ambiti di impiego delle macchine devono essere noti e valutati in modo corretto, allo scopo di fornire stime in linea con il rispettivo mercato. Oltre a disporre di know-how proprio per questo specifico ambito, in Valuplex ci avvaliamo della competenza di esperti esterni. I ricavati concreti delle aste tenute sulla piattaforma www.surplex.com ci aiutano inoltre a determinare i valori correnti e di mercato corretti.

I prodotti chimici e farmaceutici nella società attuale sono onnipresenti: materie prime organiche e anorganiche, materie plastiche, fertilizzanti, prodotti chimici per la casa ma anche farmaci salvavita delle varie case farmaceutiche. Si tratta di sostanze che vengono separate, mescolate, fuse, centrifugate, evaporate, sintetizzate ed essiccate.
L’industria chimica e farmaceutica è incentrata sulla miscelazione e lavorazione esatta delle sostanze di partenza. Indipendentemente dal prodotto finale, che può essere solido, liquido o gassoso, ogni singola fase del processo produttivo richiede imperativamente massima igiene e precisione. Di conseguenza anche gli impianti e i macchinari di produzione devono essere altrettanto pregiati. Le attrezzature del settore rientrano a pieno titolo tra le tecnologie specifiche: autoclavi, forni di fusione, miscelatori, presse per comprese, macchine liofilizzatrici, granulatori, rilevatori, attrezzature da laboratorio, essiccatori, evaporatori e centrifughe costituiscono una minima parte degli apparecchi impiegati in questo settore.
Valuplex peccherebbe di superbia se affermasse di conoscere a fondo qualsiasi comparto, ma ciò che sappiamo fare molto bene è raccogliere tutte le informazioni sui macchinari per descriverli e presentarli in modo adeguato. Per la valutazione ricorriamo anche al supporto di esperti esterni e altri operatori del settore.

La stampa 3D è chiamata anche processo di produzione additiva. Il concetto è applicabile a tutti i processi produttivi che prevedono l’applicazione di materiale strato dopo strato. Questo processo consente di realizzare oggetti tridimensionali e viene impiegato per la produzione di modelli, prototipi e stampi. Data l’ulteriore riduzione dei costi di produzione, cresce la percentuale di componenti realizzati con stampa 3D e di conseguenza il mercato secondario dei rispettivi macchinari e impianti tecnici per la stampa 3D. Un notevole vantaggio a livello di costi è dato dal venir meno della produzione di stampi o del cambio stampi in produzione.
Esistono procedimenti di stampa per la lavorazione dei metalli, tra cui la fusione con fascio di elettroni EBM (Electron Beam Melting) e la fusione laser selettiva SLM (Selective Laser Melting). I materiali di partenza sono l’alluminio, l’acciaio per stampi, l’acciaio inox, il titanio, leghe a base di nichel e il bronzo.
I processi di stampa per la lavorazione delle materie plastiche sono la fusione con fascio di elettroni (EBM), la sinterizzazione laser selettiva (SLS), la modellazione a deposizione fusa (FDM), il processo di poligrafia/polyjet nonché la stereolitografia (SLA). A tale scopo si impiegano materie plastiche quali la poliammide, la gomma siliconica, la cera per fusione e altre ancora.
Valuplex ha già effettuato in passato perizie di stima per macchine destinate alla produzione additiva nonché accompagnato la vendita di queste sul portale www.surplex.com. Data la rapidità di sviluppi della stampa 3D e relativo software di controllo, nel caso dei valori di mercato è opportuno prestare massima attenzione. Solo gli impianti sottoposti a regolare manutenzione si possono vendere agevolmente. È necessario inoltre accertarsi che la macchina sia stata messa fuori servizio in modo conforme, in quanto ad esempio, se non effettuato correttamente, il distacco della stampante dall’alimentazione di corrente può comportare danni e costose riparazioni.
Valuplex suole far esaminare e valutare i macchinari da almeno due esperti, in modo da garantire maggiori riferimenti e sicurezza.

Non è ancora possibile immaginare un mondo senza carta. Anche se l’editoria, tra media e libri, è sotto pressione, il consumo globale di carta ha raggiunto un picco pari a 440 milioni di tonnellate (dato del 2015). Prima di venire stampata o essere impiegata per packaging, articoli per l’igiene o in ambito tecnico, la carta deve essere prodotta con appositi macchinari e tagliata ad hoc, e solo successivamente si procede con la stampa offset, laser o la serigrafia.
La lavorazione della carta prevede l’impiego di macchine per la segatura, il taglio, l’avvolgimento, la stampa, il rivestimento, l’incisione, la piegatura, l’incollaggio e la laminazione. Ciascun comparto si suddivide a sua volta in un ampio spettro di singole e specifiche soluzioni nonché di macchine standard e di serie. L’offerta di macchinari usati è molto ampia, fatto che dipende da un lato dalla notevole spinta dell’innovazione cui l’industria della carta è esposta.
Valuplex è costantemente in contatto con produttori e operatori del mercato, in particolare quando si tratta di stimare grandi macchinari di questo specifico comparto. Questo è necessario proprio perché i cambiamenti del mercato di settore influiscono notevolmente sul valore delle macchine e vanno pertanto presi adeguatamente in considerazione. Se non collaborassimo con partner specializzati sarebbe molto difficile accertare correttamente il valore. Per la stima dei macchinari Valuplex si avvale inoltre di due periti.

Mente i grandi del settore meccanico, automotive o dell’industria delle bevande trainano l’automazione, molte piccole e medie imprese rispetto all’impiego di robot si mostrano caute. Eppure proprio le aziende di dimensioni ridotte potrebbero beneficiare di processi produttivi automatici. Chi investe nel campo della robotica, ovvero passa a sistemi di movimentazione automatici, celle robotiche, impianti di smistamento, ecc. viene premiato con un incremento della produttività e un minor volume di scarti.
La robotica trova largo impiego nell’industria per l’automazione delle attività, consentendo di realizzare linee di produzione complete che effettuano in automatico tutte le operazioni fino a ottenere il prodotto finito. Un ruolo di pioniere in tal senso è stato svolto dall’industria automobilistica, che utilizza robot di saldatura per la carrozzerie e altri robot per la verniciatura. Ormai anche la produzione di computer senza la robotica è impensabile. I sistemi robotici sono realizzati in base a una struttura modulare e pertanto molto versatili nell’impiego.
Tra i vari settori, Valuplex è specializzata anche nel comparto automotive ed effettua di frequente perizie di stima relative a sistemi robotici, molti dei quali vengono poi riproposti e messi all’asta su www.surplex.com Questo ci consente di acquisire elementi approfonditi sui valori di mercato realizzabili e di redigere perizie di stima accurate.

Portrait,Shot,Of,A,Female,Mechanic,Working,Under,Vehicle,In

Target Clienti

Desiderate trasferire impianti e macchine ad altri rami aziendali tutelandovi dal punto di vista fiscale? Oppure necessitate di una stima per fare fronte a problematiche di natura societaria e valutare determinati rami aziendali? Specialmente nel caso delle aziende di produzione intensiva, questo consente anche di rilevare riserve latenti. Anche in vista della chiusura di uno stabilimento o della cessazione della produzione, una valutazione esterna dei valori di mercato realizzabili per i beni strumentali può rivelarsi utile ai fini delle ulteriori decisioni.
Sono dunque molte le ragioni che rendono opportuna una valutazione degli impianti e macchinari da parte di specialisti esterni. Contattateci senza impegno: saremo lieti di fornirvi una consulenza iniziale gratuita allo scopo di verificare insieme quale tipo di perizia può fare al caso vostro.

I metodi di stima più diffusi fanno riferimento ai dati aziendali caratteristici. I valori di bilancio tuttavia non sono idonei per la determinazione del reale valore di mercato del parco macchine. In tal senso, una perizia relativa ai reali valori di mercato corredata dal giudizio dei nostri esperti può rivelarsi utile ai fini di una valutazione professionale in base alla quale prendere le decisioni successive.
In collaborazione con Surplex GmbH, Valuplex può inoltre approntare preventivi di acquisto o di messa in vendita per macchinari o impianti. Nel quadro della messa in vendita è possibile garantire i valori di stima accertati, quale sicurezza di ricavato a fronte di mercati secondari instabili.

Nel quadro della ricerca volta alla successione, una perizia di stima del parco macchine realistica può costituire un elemento essenziale nell’individuazione di investitori. Non solo per evitare la mancata individuazione ma anche per meglio valutare possibili proposte di subentro, prendendole in considerazione in rapporto ai valori accertati del parco macchine.
Spesso il costo della stima dei beni strumentali mobili è inferiore a quanto si immagini. Non esitate a contattarci per ricevere una consulenza gratuita e senza impegno.

Nel quadro di perizie di ristrutturazione aziendale secondo lo standard IDW S6 vengono richieste anche informazioni base sulla situazione finanziaria e giuridica di partenza dell’azienda calata nel relativo contesto, comprese le condizioni patrimoniali e finanziarie e i risultati economici. Valuplex supporta questo ambito e relativi requisiti con perizie di stima rapide e in linea con il mercato.
In caso di aziende caratterizzate da una produzione particolarmente intensiva, offriamo inoltre un ulteriore strumento a supporto delle eventuali decisioni di scissione o chiusura di alcuni comparti. Anche in caso di scorporo una perizia di stima relativa ai macchinari e impianti che sia in linea con il mercato può rivelarsi un ottimo supporto di carattere tecnico e specifico per il rispettivo settore, volto a realizzare l’importo desiderato e a offrire ai potenziali investitori valide argomentazioni.

La tempestività è un aspetto decisivo, specialmente in caso di procedure provvisorie volte a salvare l’azienda. Il tempo, e soprattutto il denaro scarseggiano. Grazie al nostro processo ibrido di acquisizione e al dipartimento perizie centralizzato, siamo in grado di concludere gli accertamenti e di trasmettere i dati in tempi rapidi, in particolare a fronte di procedure di notevole entità. Questo consente di avviare la procedura fallimentare come da programma ed entro i termini, fornendo la documentazione necessaria agli investitori. I costi relativi a questo servizio, solitamente sono inferiori a quanto si potrebbe pensare e sono oggetto di un preventivo dettagliato.
Grazie alla nostra specializzazione in determinati comparti, tra cui l’automotive, la metallurgia, la lavorazione del legno, delle materie plastiche e l’edilizia e forti della nostra performante piattaforma di commercializzazione (www.surplex.com), siamo in grado di determinare valori fondati e documentati ben superiori alla concorrenza. La valutazione avviene unicamente nella misura che l’incaricato ritiene sostenibile e ottenibile attraverso la propria piattaforma. Quanto più intensa l’attività della piattaforma e di conseguenza gli importi ricavati all’asta, tanto maggiore sarà, automaticamente, l’importo dell’oggetto della stima.
Per capire in dettaglio il perché di questa nostra convinzione e in che cosa siamo migliori di altri vi invitiamo a contattarci senza impegno. Siamo a completa disposizione per un breve contatto via supporti digitali.

Nel quadro della concessione di nuove linee di credito o della verifica di diritti a garanzia in essere, le banche possono avvalersi di perizie. Le società di leasing si affidano in tale contesto ad analisi e valutazioni di mercato attendibili, e ciò non solo in occasione di valutazioni, ma anche in caso di vendita dei beni.
Valuplex si occupa inoltre di approntare per committenti di tutta Europa analisi attendibili del valore corrente di macchinari nuovi e supporta varie società di Sale & Lease Back nell’accertare il valore di macchinari e impianti di seconda mano. Il tutto avviene solitamente entro 48 ore, a condizioni predefinite.
Non esitate a contattarci per ricevere una consulenza gratuita e senza impegno. Per quanto riguarda il valore di macchinari, possiamo offrirvi servizi su misura basati sulle nostre procedure e soluzioni, che vi convinceranno all’istante e vi agevoleranno nel lavoro quotidiano.

Agricultural,Tractors,On,A,Farm

CONTATTACI

    Il nostro orario di lavoro::
    Lun – Ven 8:00 – 17:00

    Indirizzo:
    Valuplex
    Christoph Partzsch
    Theodorstraße 105
    40472 Duesseldorf

    Tel: +49 (0)211 42 27 37 – 880
    Mobil.: +49 (0)162 233 59 40
    Fax: +49 (0)211 42 27 37 – 17
    E-Mail: info@valuplex.com

    Siamo certificati ISO conformemente alla norma ISO 9001:2015